Famiglia
Home  »  Community News  »  Famiglia
Dic
15
elisabetta
Cosa c’è nel sacco?
News
0
, ,
cascina_cuccagna

Altrotempo e Marta Stoppa vi invitano ad aspettare il Natale in modo speciale. Venite allo spettacolo di pupazzi e ombre “Cosa c’è nel sacco? Tante storie per Natale!” per bambini dai 2 ai 5 anni.
Lo spettacolo sarà negli spazi di Altrotempo, nella Corte Nord della Cascina Cuccagna, SABATO 20 DICEMBRE alle h 16.00.
Il costo del biglietto è di 12 euro (spettacolo e piccola merenda). Sconto per i soci Diapason e i tesserati alla Cascina Cuccagna.
Scarica il volantino con tutte le informazioni.
Spettacolo di Natale

Dic
4
elisabetta
A NATALE IL TUO DONO VALE DOPPIO
News
0
,
Immagine1

CON ALMENO 5 EURO PUOI AIUTARE GLI 8 PROGETTI SOCIALI DI GOOD MORNING BRIANZA E RICEVERE UN PRODOTTO
PER INFO E CONTATTI
Tel: 0392201008
info@goodmorningbrianza.it
www.goodmorningbrianza.it

scarica il volantino con il listino prezzi e le indicazioni su come fare per ordinare e ricevere i prodotti
GMBa4Natale2014Img(generico)web-1

Nov
18
elisabetta
I nostri ragazzi come scelgono?
News
0
, , ,
ragazzi_abbraccio

Come si orientano? E gli adulti come possono accompagnarli nel loro percorso di crescita? Pensieri di adulti che hanno a cuore il futuro dei ragazzi

Venerdì 21 novembre 2014 ore 21.00 Centro Civico di Via D’Annunzio Monza, via D’Annunzio, 35

ATTENZIONE: Siamo molto dispiaciuti nel comunicare che la serata di domani Venerdì 21 è stata sospesa. La FondaIone Exodus ha subito due allagamenti importanti in questi giorni di mal tempo mettendoli in grande difficoltà sia economica che organizzativa. Don Antonio Mazzi non si è risparmiato nei lavori manuali di ripristino della loro sede presso il Parco Lambro e non è nelle forze sia fisiche che mentali per venire a Monza per la serata organizzata (ricordando che ha 85 anni). A breve vi scriveremo per un’altra data che sarà nell’anno nuovo.
Siamo spiacenti per la comunicazione e per il disagio che crea.

Relatore don Antonio Mazzi

ingresso libero

Attachment-1

E’ risaputo che la preoccupazione dei genitori con figli adolescenti è quella di chiedersi che cosa ne sarà del loro futuro. Lo stesso succede ai professori, che si fanno carico della loro formazione scolastica, e agli educatori e a tutti quegli adulti che li sostengono e li accompagnano nel loro percorso di crescita.
Nell’epoca attuale, dominata dalle tecnologie digitali e dalla velocità di informazioni, i dubbi e le domande sul futuro dei ragazzi assumono una connotazione ancora più urgente e sicuramente più complessa rispetto al passato.
Oggi i nostri ragazzi sono bombardati da notizie in diretta dalla rete globale in cui sono immersi. Notizie dal mondo dello sport, della moda, dello spettacolo, della musica e della cronaca e altro li raggiungono in tempo reale grazie ai social network ai quali sono costantemente collegati.
C’è il rischio, neppure tanto remoto, che vengano inseriti in un vortice di stimoli e sollecitazioni su cui non riescono ad avere il pieno controllo o la consapevolezza.

Sulla base di queste premesse, il Centro Socio Culturale di Cederna organizza una serata sul tema dell’orientamento e delle scelte che i ragazzi si trovano ad affrontare, a partire da quelle quotidiane fino alle più decisive per il loro futuro.
L’incontro è aperto a tutti gli adulti (genitori, insegnanti, educatori, etc.) che aiutano preadolescenti e adolescenti a scoprire la propria direzione e a riconoscere le proprie potenzialità per muoversi con più serenità e consapevolezza nelle scelte della vita. Quali sono i miti a cui i ragazzi si ispirano? Come si vedono fra 15 anni? Che ruolo hanno gli adulti nelle in tutto questo?
Relatore d’eccezione sarà don Antonio Mazzi, fondatore della Comunità Exodus e profondo conoscitore delle tematiche relazionali tra genitori e figli.

L’evento si inserisce nell’ambito del progetto “Messaggio dall’Isola dei Figli: genitori curiosi cercasi alla ricerca di orizzonti condivisi” gestito da Diapason Cooperativa Sociale e finanziato dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza. il progetto intende organizzare serate di incontro tra genitori e adulti su tematiche attuali riguardanti il rapporto genitori-figli, con l’idea di portare, attraverso varie forme espressive, il contributo e la voce dei ragazzi.

La serata è organizzata dal Centro Socio Culturale Cederna, in collaborazione con l’Istituto comprensivo via Foscolo e l’Istituto Comprensivo via Correggio di Monza con i partner del Tavolo Medie del quartiere Regina Pacis-San Donato di Monza.

Tutta la cittadinanza è invitata.

Il Centro Socio Culturale Cederna è un servizio polivalente di promozione culturale e di socializzazione, nella cui sede convivono gli spazi della Biblioteca Civica Cederna e quelli del Centro Giovani Spazio Compiti CSC Radicato da decenni nel territorio e punto di riferimento per il quartiere Cederna, sviluppa e potenzia le risorse cittadine a partire dalla Rete di Brianzabiblioteche, dal circuito dei Centri Giovani, dalle istituzioni scolastiche, dall’associazionismo e dai privati cittadini portatori di proposte. E’ un luogo di accoglienza, integrazione sociale, spazio multiculturale e di espressione artistica che favorisce gli scambi e la contaminazione fra culture e mondi diversi. La Cooperativa Sociale Diapason, presente in quartiere dal 1992, attualmente gestisce il Centro Socio Culturale.

Per informazioni
Biblioteca Monza Cederna
tel. 039.2020237
monza.cederna@brianzabiblioteche.it
cgmonza@coopdiapason.it
Fb biblioteca monza cederna
Fb Csc Monza

Lug
22
elisabetta
A spasso in cascina!
News
0
, ,
image001

Dall’1 al 5 settembre e dall’8 al 12 settembre, alla Cascina Cuccagna di Milano c’è un nuovo Campus estivo dedicato ai bambini di prima, seconda e terza elementare! A spasso in Cascina, a cura di Altrotempo, si rivolge a coloro che vogliono incrementare il proprio interesse per la natura attraverso la realizzazione di attività esplorative e didattiche che pongono al centro il tema della vita rurale.

Sono previsti giochi all‟aperto, esperienze di tipo culinario, laboratori in cui imparare a utilizzare materiale da riciclo, uno spazio per fare insieme i compiti delle vacanze e molto altro.

Il ristorante un posto a Milano proporrà menù semplici e gustosi a pranzo e a merenda, stimolando i bambini ad un diverso approccio nei confronti di alimenti come frutta e verdura.

I campus si attiveranno con un minimo di 8 iscrizioni, per un massimo di 10/12 partecipanti.
Info e iscrizioni: 340.70.38.275 (fino al 31 luglio) – infoaltrotempo@gmail.com

scarica il volantino del Campus che contiene maggiori informazioni.

volantino_a_spasso_cascina_settembre 2014

Feb
11
elisabetta
Mirò for Diapason
News
0
, ,
locandina eventi Mirò01

Siete tutti invitati alla settimana di raccolta fondi che il Mirò, ristorante di Brugherio, organizza a favore di Diapason e dei suoi progetti educativi.
La settimana, dal 18 al 21 febbraio, prevede 3 serate con musica, cabaret, balli (in allegato il programma)
In ogni serata sarà possibile cenare a menu fisso (cucina di carne, vegetariana e vegana) con 25 euro, di cui una quota andrà a Diapason, oppure prendere un menu alla carta o una pizza e devolvere una propria offerta libera.Il Mirò donerà poi una quota di propria sponte a Diapason, indipendentemente dagli incassi dei tre eventi.
Nella serata di giovedì 20 Febbraio gli educatori del Servizio Educativo Minori (SEM) di Brugherio saranno presenti e potranno raccontare il loro lavoro e quello di Diapason.
Perciò vi invitiamo tutti alla serata del 20 (o ad una delle altre serate se non riuscite ad esserci ) e vi chiediamo di diffondere il più possibile l’iniziativa tra amici, parenti, conoscenti e operatori di altre organizzazioni.
I soldi raccolti serviranno a finanziare le vacanze e le attività con i minori che il SEM vuole organizzare nel periodo estivo.
locandina eventi Mirò02
Il ristorante Mirò si trova a Brugherio in via Sant’Antonio 24

Nov
4
elisabetta
Good Morning Brianza
News
0
, ,
good morning tricolor

MARTEDÌ 5 NOVEMBRE, alle ore 18.30, presso la Sala Civica “C. Cattaneo” del Comune di Biassono (via San Martino 9) si terrà la presentazione ufficiale del progetto “Good Morning Brianza – Affrontiamo insieme le nuove fragilità”, un’iniziativa collettiva a sostegno dei progetti sociali nell’ambito territoriale di Carate Brianza.
L’iniziativa è promossa e partecipata da 13 Comuni e 9 organizzazioni non profit appartenenti all’Ambito di Carate Brianza, coordinati dall’Ufficio di Piano, organo tecnico deputato alla programmazione sociale locale. Le donazioni raccolte a favore del progetto saranno indirizzate ad un fondo dedicato, gestito dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus.
Durante la conferenza stampa, 13 Comuni e 9 organizzazioni non profit lanceranno insieme la sfida per raccogliere fondi sul territorio contro le nuove fragilità.

Una novità, la sinergia tra pubblico e privato in ambito sociale, che vuole sensibilizzare il territorio sulle difficoltà emergenti e chiede a tutti gli attori presenti di mettere a disposizione le proprie risorse, ciascuno secondo le proprie possibilità, per sostenere chi è maggiormente in difficoltà.

Il progetto si prefigge lo scopo di sostenere 8 progetti sul territorio che tratteranno tematiche ritenute fondamentali ma che oggigiorno trovano difficoltà a reperire le risorse necessarie: l’affiancamento alle donne nel periodo pre e post-parto, il supporto ai ragazzi con problemi specifici dell’apprendimento, il sostegno e la formazione per i disabili anziani, l’affiancamento a persone adulte che stanno affrontando un momento di crisi sul fronte abitativo, il supporto a chi affronta la cura di una persona anziana a domicilio, l’organizzazione di attività di tempo libero per disabili e di azioni di sollievo al nucleo familiare di riferimento e la mediazione per le famiglie adottive.

Comunicato stampa: http://www.goodmorningbrianza.it/pdf/(CS)NasceGoodMorningBrianza.pdf
Scheda progetto: http://www.goodmorningbrianza.it/pdf/GMB-SchedaProgetto.pdf
Sito ufficiale del progetto:  www.goodmorningbrianza.it

Set
26
elisabetta
“Leggere, fare, giocare” … nel quartiere Niguarda
News
0
, , , ,
leggere 2 ottobre

Mercoledì 2 ottobre quarto appuntamento di “Leggere, fare, giocare” in piazza Belloveso a Milano. Vi aspettiamo alle 17.00 con biccole e divertenti storie lette in varie lingue e un divertente laboratorio creativo adatto a bambini ed adulti. L’iniziativa rientra nel progetto di coesione sociale “RiGuarda Niguarda”.

Lug
18
elisabetta
“Leggere, fare, giocare”
News
0
, , ,
lo gnomo e la farfalla

Sabato 20 luglio secondo appuntamento di “Leggere, fare, giocare” nei cortili di via Padre Luigi Monti 16. Vi aspettiamo alle 17.00 con la storia “Lo gnomo e la farfalla” e un divertente laboratorio creativo adatto a bambini ed adulti. L’iniziativa rientra nel progetto di coesione sociale “RiGuarda Niguarda”.

Giu
24
elisabetta
Leggere, fare e giocare
News
0
, ,
leggere2

Sabato 22 giugno nei cortili della coperativa Abitare di Niguarda c’è stato il primo appuntamento di “Leggere, fare, giocare”. Si tratta di una delle azioni previste dal progetto di coesione sociale “RiGuarda Niguarda” finanziato da Fondazione Cariplo e che tra i suoi obiettivi si è dato quello di far riscoprire agli abitanti di questo storico quartiere di Milano il piacere di condividere cortili, giardini, piazzette … magari per leggere un libro, ascoltare un racconto o disegnare. leggere

Giu
20
elisabetta
News
0
, ,
macchina fotografica

Mostra fotografica “SGUARDI OLTRE” venerdi 28 giugno dalle ore 18.00 LIBRERIA LES MOTS via Carmagnola angolo via Pepe Milano. La mostra è realizzata dai ragazzi del progetto Azimut, centro diurno della cooperativa Diapason di Zona 9 (qu.re ISOLA ). Scarica la locandina per maggiori informazioni locandinamostra_press3