I nostri ragazzi come scelgono?
Home  »  Community News  »  I nostri ragazzi com...
Nov
18
elisabetta
I nostri ragazzi come scelgono?
News
0
, , ,
ragazzi_abbraccio

Come si orientano? E gli adulti come possono accompagnarli nel loro percorso di crescita? Pensieri di adulti che hanno a cuore il futuro dei ragazzi

Venerdì 21 novembre 2014 ore 21.00 Centro Civico di Via D’Annunzio Monza, via D’Annunzio, 35

ATTENZIONE: Siamo molto dispiaciuti nel comunicare che la serata di domani Venerdì 21 è stata sospesa. La FondaIone Exodus ha subito due allagamenti importanti in questi giorni di mal tempo mettendoli in grande difficoltà sia economica che organizzativa. Don Antonio Mazzi non si è risparmiato nei lavori manuali di ripristino della loro sede presso il Parco Lambro e non è nelle forze sia fisiche che mentali per venire a Monza per la serata organizzata (ricordando che ha 85 anni). A breve vi scriveremo per un’altra data che sarà nell’anno nuovo.
Siamo spiacenti per la comunicazione e per il disagio che crea.

Relatore don Antonio Mazzi

ingresso libero

Attachment-1

E’ risaputo che la preoccupazione dei genitori con figli adolescenti è quella di chiedersi che cosa ne sarà del loro futuro. Lo stesso succede ai professori, che si fanno carico della loro formazione scolastica, e agli educatori e a tutti quegli adulti che li sostengono e li accompagnano nel loro percorso di crescita.
Nell’epoca attuale, dominata dalle tecnologie digitali e dalla velocità di informazioni, i dubbi e le domande sul futuro dei ragazzi assumono una connotazione ancora più urgente e sicuramente più complessa rispetto al passato.
Oggi i nostri ragazzi sono bombardati da notizie in diretta dalla rete globale in cui sono immersi. Notizie dal mondo dello sport, della moda, dello spettacolo, della musica e della cronaca e altro li raggiungono in tempo reale grazie ai social network ai quali sono costantemente collegati.
C’è il rischio, neppure tanto remoto, che vengano inseriti in un vortice di stimoli e sollecitazioni su cui non riescono ad avere il pieno controllo o la consapevolezza.

Sulla base di queste premesse, il Centro Socio Culturale di Cederna organizza una serata sul tema dell’orientamento e delle scelte che i ragazzi si trovano ad affrontare, a partire da quelle quotidiane fino alle più decisive per il loro futuro.
L’incontro è aperto a tutti gli adulti (genitori, insegnanti, educatori, etc.) che aiutano preadolescenti e adolescenti a scoprire la propria direzione e a riconoscere le proprie potenzialità per muoversi con più serenità e consapevolezza nelle scelte della vita. Quali sono i miti a cui i ragazzi si ispirano? Come si vedono fra 15 anni? Che ruolo hanno gli adulti nelle in tutto questo?
Relatore d’eccezione sarà don Antonio Mazzi, fondatore della Comunità Exodus e profondo conoscitore delle tematiche relazionali tra genitori e figli.

L’evento si inserisce nell’ambito del progetto “Messaggio dall’Isola dei Figli: genitori curiosi cercasi alla ricerca di orizzonti condivisi” gestito da Diapason Cooperativa Sociale e finanziato dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza. il progetto intende organizzare serate di incontro tra genitori e adulti su tematiche attuali riguardanti il rapporto genitori-figli, con l’idea di portare, attraverso varie forme espressive, il contributo e la voce dei ragazzi.

La serata è organizzata dal Centro Socio Culturale Cederna, in collaborazione con l’Istituto comprensivo via Foscolo e l’Istituto Comprensivo via Correggio di Monza con i partner del Tavolo Medie del quartiere Regina Pacis-San Donato di Monza.

Tutta la cittadinanza è invitata.

Il Centro Socio Culturale Cederna è un servizio polivalente di promozione culturale e di socializzazione, nella cui sede convivono gli spazi della Biblioteca Civica Cederna e quelli del Centro Giovani Spazio Compiti CSC Radicato da decenni nel territorio e punto di riferimento per il quartiere Cederna, sviluppa e potenzia le risorse cittadine a partire dalla Rete di Brianzabiblioteche, dal circuito dei Centri Giovani, dalle istituzioni scolastiche, dall’associazionismo e dai privati cittadini portatori di proposte. E’ un luogo di accoglienza, integrazione sociale, spazio multiculturale e di espressione artistica che favorisce gli scambi e la contaminazione fra culture e mondi diversi. La Cooperativa Sociale Diapason, presente in quartiere dal 1992, attualmente gestisce il Centro Socio Culturale.

Per informazioni
Biblioteca Monza Cederna
tel. 039.2020237
monza.cederna@brianzabiblioteche.it
cgmonza@coopdiapason.it
Fb biblioteca monza cederna
Fb Csc Monza